Natural Beauty

Produzione e distribuzione di integratori alimentari, prodotti fitoterapici, cosmetici naturali



Il magnesio

Benefici e presenza negli alimenti

 

Il Magnesio agisce soprattutto su: 

  • Sistema nervoso
  • Sistema muscolare (incluso il cuore)
  • Forme degenerative dell’apparato osteo-articolare
  • Tratto digestivo e intestinale
  • Sistema immunitario Invecchiamento 
  • Eccesso e squilibrio di calcio 

Dove si trova il magnesio?

A livello alimentare, il magnesio è presente soprattutto nei seguenti cibi, purché integrali e biologici (gr di magnesio per 100 gr di alimento):

  • alghe = 0,8 – 1 gr
  • semi (lino-girasole-zucca) = 0,3 a 0,5 gr
  • mandorle – erba medica – fagioli = 0,2 a 0,3 gr
  • latte – cereali - patate (al forno con pelle) – avocado – spinaci cotti = 0,1 a 0,2
  • insalate – frutta – pesce = non più di 0,1 gr

Si calcola che una persona che adotta una dieta equilibrata ricca di alimenti con una buona percentuale di magnesio (ma quante alghe si mangiano ogni giorno?) arrivi al massimo a circa 200/300 mg al giorno di magnesio elementare, quantità che in ogni caso sono ben più basse delle vere necessità fisiologiche.

L’RDA (la Razione giornaliera raccomandata) di magnesio è infatti di 360 mg al giorno per una donna di 60 Kg e 420 mg al giorno per un uomo di 70 Kg. Le donne soffrono di carenza di magnesio in misura 4 volte superiore rispetto agli uomini.
 
Nei primi 2/3 giorni di utilizzo è normale riscontrare una maggiore liquidità delle feci, ma quando questo fenomeno si normalizza, si può stabilire una soglia personale ottimale aumentando i dosaggi fino a quando le feci diventano nuovamente informi e molli, comincia una diarrea o si hanno dei disturbi intestinali.  In questi casi diminuire le dosi giornaliere per alcuni giorni per poi incrementare gradualmente il dosaggio fino a trovare il proprio equilibrio. Talvolta può bastare cambiare gli orari di assunzione per regolarizzare i dosaggi.

Prodotti correlati

magnesio marino

Magnesio Marino

Il magnesio è un minerale essenziale che risulta carente in oltre il 60% delle persone. L'assenza di questo importante minerale, deputato al corretto funzionamento dell’ intero organismo, può essere la causa principale di innumerevoli scompensi.